Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2

Discussione: Megavideo e Megaupload chiusi dall'FBI! Rischi per utenti registrati?

  1. #1
    Admin L'avatar di vanescar
    Registrato dal
    Jul 2005
    residenza
    Circondato dai Colli Berici
    Messaggi
    8,221
    Thanks
    949
    Thanked 1,427 Times in 389 Posts

    Megavideo e Megaupload chiusi dall'FBI! Rischi per utenti registrati?


    download

    Megavideo e Megaupload chiusi dall'FBI! Rischi per utenti registrati?

    Cosa succederà a coloro che hanno stipulato un abbonamento premium per scaricare senza limiti e senza attese attraverso il sito di condivisione file Megaupload? Nelle carte delle accuse si fa riferimento a “utenti qualificati”.

    Nella lunga lista di accuse che hanno portato alla chiusura del sito di condivisione file Megaupload e all’arresto del suo creatore, non sembrano esserci riferimenti di rilievo agli utenti che per anni ne hanno fatto uso. La piattaforma operava una distinzione fra coloro che scaricavano in maniera anonima il materiale multimediale caricato sui suoi server (film, canzoni, spettacoli, documentari, serie TV, software, giochi) e chi si era registrato (pagando qualche decina di euro) in cambio di facilitazioni. Agli utenti con account premium, infatti, veniva data la possibilità di effettuare download multipli, senza attese e senza limiti.

    A rischiare, potrebbero essere coloro che hanno scaricato contenuti digitali su larga scala, magari traendo profitto. In effetti, spulciando le carte dell’accusa, spunta il termine di utenti qualificati: “Gli accusati offrivano un programma di ricompense che forniva agli utenti incentivi finanziari per caricare contenuti popolari e portare traffico al sito, spesso attraverso website creati ad hoc noti come linking sites. Gli accusati pagavano inoltre utenti, di loro conoscenza, perché sapevano che avrebbero caricato contenuti protetti da copyright e avrebbero poi pubblicizzato i link in tutto il mondo”.

    Il caso Megaupload, a ogni modo, è destinato a rappresentare un precedente. Secondo la procura federale della Virginia, Kim “Dotcom” Schmitz, titolare della Vestor Limited (azienda incarica di gestire le attività legate alla rete Megaupload) insieme a 6 collaboratori si sarebbero macchiati di pirateria informatica massiccia su scala globale. Tradotto in moneta equivale a dire 175 milioni di dollari di guadagni illeciti e 500 milioni di dollari di danni ai titolari dei diritti d’autore. Codice penale alla mano rischiano fino a 50 anni di carcere.

    Pugno duro, dunque, del dipartimento della Giustizia statunitense. Secondo le accuse, i gestori del sito “hanno condotto la loro operazione illegale usando un modello di business espressamente disegnato per promuovere l’uploading dei contenuti più popolari e coperti da copyright, disponibili a milioni di utenti per il download. Le accuse indicano che il sito era strutturato per scoraggiare la maggioranza degli utenti dall’uso personale e a lungo termine di Megaupload, perché i contenuti non scaricati venivano automaticamente cancellati”.
    __________________________________________
    Cerchi un Clone 500-600-500HD-800HD-800SE-8000HD & Argus mini HD Contattami

  2. #2
    Admin L'avatar di vanescar
    Registrato dal
    Jul 2005
    residenza
    Circondato dai Colli Berici
    Messaggi
    8,221
    Thanks
    949
    Thanked 1,427 Times in 389 Posts

    Re: Megavideo e Megaupload chiusi dall'FBI! Rischi per utenti registrati?

    La rivolta del web - Una speranza, quella di incastrare il mecenate dello storage, durata diversi anni, nell'attesa di trovare un'incriminazione chiara che potesse giustificarne l'arresto. Sebbene l'operazione condotta dall' FBI non possa considerarsi manifestamente collegata ai provvedimenti PIPA e SOPA (Stop Online Piracy Act) in discussione al Governo, il collegamento tra la grande agitazione per l'approvazione della legge a tutela del copyright che contribuisca a rimpinguare le casse di Hollywood ed i recenti avvenimenti, sembra evidente a tutti. Il popolo del web, che ha eletto Megaupload tra i siti più visitati al mondo, ha inteso questa censura come un vero e proprio attacco alla democrazia e ha subito iniziato la sua rivolta sui maggiori social network della rete, dove sono spuntati, in poche ore, gruppi a sostegno della riapertura dei due siti.

    L'attacco di Anonymous - Non è tardata ad arrivare neanche la risposta degli hacker di Anonymous che hanno immediatamente diffuso sul web un comunicato stampa in cui hanno annunciato la prossimità di una loro ritorsione: "Cittadini degli Stati Uniti d’America, siamo Anonymous. Questo è un urgente richiamo d’allerta per tutte le persone degli Stati Uniti. Il giorno che tutti noi stavamo aspettando è purtroppo giunto. Gli Stati Uniti stanno censurando Internet. La nostra evidente risposta è che non rimarremo seduti mentre ci vengono portati via i nostri diritti da un governo al quale affidiamo la loro stessa tutela. Questa non è una chiamata alle armi, ma un richiamo a conoscere e ad agire!". Di lì a poco, Anonymous è passato alle vie di fatto, mandando in tilt un copioso numero di siti governativi americani, alcuni dei quali, però, sono stati tempestivamente ripristinati. Ma i memrbi del gruppo hanno voluto spingersi oltre, annunciando sulla loro pagina ufficiale di Twitter la riapertura di MegaUpload su un nuovo server, localizzato in Olanda, raggiungibile tramite IP diretto, specificando che presto tutte le funzioni del sito saranno riabilitate.

    Uno scontro tra Titani, dunque, in quella che può essere definita una vera e propria guerra di internet: l'unica preoccupazione è che pirati del web possano approfittare di questo stato di confusione generale per mettere online siti clone creati con il solo scopo di rubare le credenziali di accesso di ignari utenti. Occhi aperti, dunque, e che lo scontro abbia inizio.

    Francesca Theodosiu
    __________________________________________
    Cerchi un Clone 500-600-500HD-800HD-800SE-8000HD & Argus mini HD Contattami

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. estensione dei file registrati sono ts ?
    Da robier nel forum DM800SE
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 02-12-11, 18:02
  2. Megavideo con Megavideo Video Downloader
    Da vanescar nel forum NEWS
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 29-06-10, 20:24
  3. Supera il limite dei 72 minuti di Megavideo!
    Da CASAPICCOLA2 nel forum NEWS
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-11-09, 20:27
  4. Forum Chiusi
    Da vanescar nel forum FoRuMmm cafè
    Risposte: 55
    Ultimo messaggio: 26-04-08, 19:53
  5. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 22-05-07, 14:21

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •